Come fare dating online con i migliori siti di incontri

Siti di incontri e app di dating online

I servizi di dating online sono siti di incontri o app per smartphone che mettono in contatto single tramite internet, con l’obiettivo di trovare la giusta affinità per un incontro reale.

Ne esistono di molti tipi, e con finalità più o meno apertamente diverse: dalle relazioni durature, al casual dating agli incontri di sesso occasionale tra sconosciuti.

In questa guida andremo ad analizzare gli aspetti più concreti e utili per chi si approccia al fenomeno del dating online: come non sprecare il proprio tempo, quali siti di incontri scegliere, come comportarsi per ottenere buoni risultati, e se e quanto costano i siti di incontri.

Il dating online nel mondo

Gli incontri di coppia rappresentano uno dei mercati più fiorenti e con meno crisi al mondo.

Alle tradizionali agenzie matrimoniali, e ai più o meno improvvisati love coach, si sono affiancati - prendendo gran parte della scena - siti di incontri e app di dating.

Ogni settimana ci sono nel mondo milioni di incontri generati online da questi siti e app, che, attraverso i dati lasciati sul web da ogni utente, definiscono profili di affinità e creano il cosiddetto ‘match’ tra due persone potenzialmente compatibili.

Se la fascia di utilizzatori di questi servizi è in prevalenza quella compresa tra i 25 e i 35 anni, il fenomeno si sta diffondendo a macchia d’olio tra utenti di tutte le età (anche di quelle meno digitalizzate).

Demografica Tinder - App di dating

fonti: GlobalWebIndex e InsideMarketing.it

Il Global Web Index descrive inoltre come molto diffuso il fenomeno della stickiness, cioè dell'utilizzo da parte dell’utente medio di più di una app (o sito) di incontri.

In particolare, i trend del settore indicano un sempre più diffuso apprezzamento per i portali di nicchia, che puntano sul micro.targeting e la selezione a priori di interessi e obiettivi. 

Ecco allora fiorire siti di incontri per persone sposate, per gay, per vegani, per poliamorosi, per persone con disabilità, per fedeli religiosi e così via.

Di pari passo con la crescita e la diffusione del dating online c’è la maggiore accettazione sociale di chi ne fa uso: se un tempo questa pratica era visto come ‘squalificante’, adesso è un modo come un altro di flirtare, conoscere e sedurre donne (o uomini!).

Una delle conseguenze dello sdoganamento del fenomeno è l’uscita dalla cerchia dei conoscenti nella creazione di relazione amorose. Anche grazie ai siti di incontri il mondo moderno vede sempre più commistioni tra gruppi sociali ed etnici differenti, che prima tendevano ad essere distanti e non comunicanti.

I siti di incontri sono sicuri?

Il dating online, come in generale tutto il mondo dei siti per adulti, porta con sé molte implicazioni, tra cui quelle sulla sicurezza dei dati personali e sulla riservatezza.

Partendo dal presupposto che oggi l’efficienza di un servizio di dating (o di qualunque social network) e la bontà della sua user experience si fondano in massima parte sull’elaborazione di dati personali, il rispetto della privacy è un elemento delicato.

Parleremo più avanti in questo articolo dei siti di incontri più affidabili, inserendo tra i criteri di scelta la trasparenza e la tutela dei dati. Tuttavia usare una app di dating significa in primo luogo decidere di fare un compromesso: alcune (molte, in certi casi) nostre informazioni in cambio dell’obiettivo desiderato.

E più ne consegnamo, più efficiente e veloce sarà il servizio.

In particolare, la maggior parte delle app di incontri si basa sulla geolocalizzazione: un elemento molto invasivo, eppure perfettamente strategico per l’utente. Il primo passo per arrivare all’agognato incontro, infatti è pescare in un bacino geograficamente compatibile.

Le 8 regole d'oro (per non sprecare tempo sui siti di incontri) 

Il dating online può essere un’attività incredibilmente dispendiosa in termini di tempo: imparare a non sprecarne in modo inutile e darsi delle regole chiare per non finire assorbiti da ricerche potenzialmente infinite è essenziale.

Infatti, se da un lato cercare partner online è comodo e non richiede di dedicare tempo e risorse per uscire o vivere la ‘movida’, dall’altro è un’attività inesauribile che può creare dipendenza.

Non ci sono regole assolute per non sprecare il proprio tempo sui siti di incontri. Ma alcune linee guida vanno tenute presenti prima di avventurarsi in questo mondo.

Siti di incontri: regole per avere successo

1. Capire quale sito o app rispondano meglio alle proprie esigenze

L’universo del dating online è sempre più grande e variegato. Ogni app o sito di incontri tendono a essere particolarmente adatti a certi obiettivi e meno per altri.

Prima di gettarsi a capofitto su un portale di dating, è meglio perdere un po’ di tempo a fare ricerca: capire quali sono i portali migliori, in che modo mettono in contatto gli iscritti, quanto costano (se costano), che nicchia servono (se non sono generalisti), e cosa cercano in prevalenza le persone che lo usano.

2. Essere chiari nel dichiarare le proprie intenzioni

Per rafforzare il lavoro di ‘setaccio’ svolto già dalla scelta della app (di cui al punto 1), dichiarare - possibilmente in modo brillante e originale - che cosa si sta cercando è un mezzo fondamentale per avere rispetto del tempo di entrambi gli interlocutori.

Non si tratta di dichiarare rigidamente cosa si vuole o cosa no, rifiutando le sfumature e imponendo finali già scritti. Piuttosto, l’idea è quella di esporsi per quel che si è e per quel che si ha in mente realmente, e vedere se in questo modo si vibra alla stessa frequenza del potenziale partner.

Non c’è nulla di più irritante e inconcludente che equivocare e fraintendere. E tra le libertà date da una chat c’è anche il poter sondare il terreno, o il dichiarare intenti, in modo molto efficiente.

3. Non mettere troppo sforzo e tempo nel cercare la chimica online perfetta

È bello cercare la sintonia perfetta quando ci si comincia a scrivere e a conoscere. La dura verità è, però, che la chimica creata online spesso non ha correlazione con quella che si ritrova nella realtà.

Questo per molte ragioni: le persone, con il filtro di uno schermo e di una tastiera, riescono a superare inibizioni, lasciare i freni e dismettere (o mettere, in certi casi) maschere. 

Ma a causa dello stesso filtro, più si va a fondo nell'interazione virtuale più si crea un’immagine dell’interlocutore e con essa un’aspettativa. E il rischio di vederla delusa nella realtà aumenta ogni giorno.

Il consiglio è quindi di usare lo spazio virtuale il meno possibile e solo per ciò che serve: raccogliere le informazioni fondamentali (ne parliamo nei prossimi punti) e creare un set di sensazioni sulle quali basarsi per fare un passo oltre, oppure no.

4. Richiedere una veloce videochat prima di incontrarsi

Ci sono molti fattori attinenti l’attrazione (fisica e mentale) che non possono essere colti soltanto con foto e chat di testo.

Se si è indirizzati verso un incontro reale, chiedere una breve videochat (su Skype, whatsapp o qualunque altro sistema di messaggistica video) è un’ottima prova generale per confermare la propria idea e sciogliere la reciproca tensione.

Nel caso di ‘buon esito’, l’incontro dal vivo partirà più leggero e promettente, in caso negativo si risparmierà un sacco di tempo che sarebbe andato sprecato.

E, non ultimo, la videochat è il miglior modo per smascherare i profili fake (sì, esistono ancora nel 2020!).

5. Non sopravvalutare il profilo di una persona

In altre parole: persone che si presentano con un brutto profilo potrebbero essere splendidi incontri!

In fondo basta poco: persone poco avvezze alle piattaforme di dating, o poco inclini a dedicarci tempo, potrebbero fare una brutta prima impressione per via di profili poco curati o fatti male.

Scartarli a priori per questa ragione può tradursi nel perdere la possibilità di scoprire chi c’è realmente dietro.

Piuttosto, meglio diffidare dei profili ‘perfetti’: potrebbero nascondere una identità fake ben costruita o un professionista del dating online!

6. Fare ricerche

Prima di investire tempo nel conoscere una persona, o prima di decidere se incontrarla, fare delle ricerche per scoprire più di quello che ha voluto mettere nella sua presentazione non è un peccato mortale.

Google, Facebook, Linkedin, Instagram possono dirci molto in pochissimi minuti, e non andare alla cieca quando ci si approccia ad un estraneo è sempre una buona regola di sicurezza da seguire.

7. Non aver paura di chiedere di uscire

Spesso l'incertezza sul da farsi e la non risolutezza nel proporre un passo concreto fanno morire molti incontri avvenuti online.

Sia per non cadere nel rischio di cercare una ingannevole chimica virtuale perfetta, sia per uscire dal limbo dell’indecisione, sia per non perdere tempo in qualcosa che non diventerà mai concreto, non bisogna aver paura di esporsi e proporre un incontro. (Magari, come visto, preceduto da una video-chat).

Non ci sono regole d’ingaggio universali: ciò che davvero conta è non mettere pressione e non forzare la mano laddove tempi più lunghi appaiano più naturali.

8. Scegliere un posto adatto per un veloce primo appuntamento 

Avventurarsi in un invito a cena o in un programma impegnativo al primo appuntamento con uno sconosciuto dopo un ‘match’ online è rischioso e spesso controproducente.

Per quanto si approfondisca la conversazione online e si facciano ricerche sulla persona, non si può sapere cosa scaturirà dall’incontro reale.

Scegliere un bar o un locale adatti per un veloce caffè e una cordiale presentazione faccia a faccia toglie dall’imbarazzo di una serata con la persona sbagliata, fa risparmiare tempo, e, nel caso di buone sensazioni, costituisce il miglior trampolino di lancio per un programma decisamente più romantico o malizioso.

Mai dimenticare di privilegiare posti poco rumorosi, con tavoli all’aperto se la stagione lo consente, e con un design accattivante. I 10 di minuti di un caffè preso in posti del genere possono essere il  miglior investimento possibile per il prosieguo.

Come avere successo nel dating online?

Gli obiettivi del dating online sono molti. Dal trovare l’amore, al cercare avventure, all’inseguire la propria curiosità, allo sperimentare nuove esperienze.

Non avere successo nell’ottenere ciò che si cerca può essere molto frustrante, e può fare perdere un sacco di tempo.

Anche se le finalità variano sensibilmente da persona a persona, ci sono modi di vivere l’esperienza dei siti di incontri che alla lunga diventano premianti.

Per prima cosa non bisogna mai passare per qualcun altro. Sia nella scelta delle foto (da quelle datate, a quelle ritoccate, fino a quelle completamente false), sia nella descrizione di sè stessi.

Oltre a perdere credibilità nel momento in cui si venisse smascherati, una falsa rappresentazione di sé induce idealizzazioni che verranno deluse. Con esiti disastrosi sugli incontri.

È buona prassi mitigare le proprie aspettative. Sia per il rischio che il nostro interlocutore abbia esagerato a ‘vendersi bene’, sia perché l’immagine mentale che creiamo di una persona che non abbiamo mai visto non è reale, conviene sempre mantenere un basso profilo e non fare castelli per aria.

Un punto cruciale è saper accettare i rifiuti. Essere reciprocamente interessati l'uno all’altra non significa che ci sarà sicuramente un incontro, e l’incontrarsi stesso non significa che ci sarà un seguito.

Ugualmente, mai tempestare di messaggi chi non risponde o chi scrive sporadicamente.

Ognuno vive un’app di dating con i suoi tempi e la sua dose di interesse, e assillare una persona non solo è irrispettoso esattamente come nella vita reale, ma è anche del tutto ‘controproducente’ rispetto allo scopo.

Infine, è fondamentale definire quello che una persona sta cercando

Se è vero che molti girano intorno al vero obiettivo e altri ne raccontano uno diverso da quello che inseguono in realtà, spesso l’intenzione del nostro interlocutore è chiara, ferma e dichiarata (o facilmente intuibile).

C’è chi cerca esclusivamente sesso online senza complicazioni, chi è interessato a una relazione seria, chi invece vuole attenzione e nutrimento per il proprio ego, senza essere realmente motivato ad alcun seguito faccia a faccia.

Prima si definisce cosa cerca il nostro ‘match’, prima si possono trarre le dovute conclusione, e più tempo si può investire in qualcosa di utile.

Quali sono i migliori siti e app di incontri?

Nella diffusione a macchia d’olio di siti di incontri e app per il dating, la domanda che sorge più ovvia è quale sia la migliore.

Partendo dal presupposto che Tinder è in questo momento il servizio largamente più popolare e utilizzato in gran parte del mondo, stilare un elenco di alternative significa in primo luogo definire la discriminante ‘migliore per cosa’.

Migliori app di dating e siti di incontri

fonte: cnet.com

Siete alla ricerca del miglior sito di incontri per relazioni durature?

Volete capire qual è l’app più usata per trovare incontri di sesso occasionale?

Vi state chiedendo quali siano i migliori servizi gratuiti per il dating?

Siete interessati ad un’app per incontri gay?

Abbiamo stilato una lista che possa coprire tutte le principali esigenze e possa fornire le indicazioni giuste in base a cosa si sta nello specifico cercando.

1 Tinder

Tinder, senza discussione, è l’app di dating del momento. Generalmente utilizzata per casual sex e relazioni brevi, non manca di avere una grande fetta della sua utenza alla ricerca di relazioni stabili e durature.

È utilizzabile sia nella versione originale come app per smartphone, che da desktop, per chi lo preferisse.

Tinder si basa sulla geolocalizzazione ed è gratuito, mentre gli abbonamenti premium servono ad aggiungere alcune funzionalità (comunque non necessarie per sfruttarlo appieno).

I profili sono brevi e il loro scorrimento è rapido con la necessità di prendere decisioni veloci e ‘a pelle’. Se siete nuovi nel mondo degli incontri online, o se siete dei veterani in cerca di una vastissimo e variegato bacino di utenza, questo è il vostro posto.

Tinder pagina di registrazione

2 The Inner Circle

Inner Circle è una sorta di Tinder per ‘persone di successo’. In modo molto poco democratico, è interamente focalizzato sulla qualità piuttosto che sulla quantità.

L’obiettivo è creare un ambiente selettivo dove possano incontrarsi persone simili, di alta cultura, ed orientate alla carriera.

Per questa ragione può essere connesso al profilo Linkedin, e la sua interfaccia assomiglia più a quella di Facebook che a quella di Tinder.

Per essere ammessi bisogna accedere ad una waiting list, e solo dopo aver ottenuto l’approvazione si può cominciare ad usarlo e interagire.

Inner Circle dating: pagina di registrazione

3 Bumble

Bumble è una app di dating incentrata sul concetto di totale potere alle donne.

Come funziona? Partendo da un meccanismo di swipe e match simile a Tinder, quando si incontra una compatibilità gli uomini devono aspettare che sia la donna a scrivere il primo messaggio. Se questo non avviene, il match scompare dopo 24 ore.

Allo stesso modo scompare quando al primo messaggio della donna l’uomo non replica entro il giorno successivo.

Bumble pagina di registrazione

4 OkCupid

OkCupid è una della app di dating più raffinate al momento sul mercato.

Permette infatti agli utenti di essere estremamente specifici nel definire ciò che cercano, e lavora sul concetto di aiutare il più possibile a trovare partner affini e particolarmente adatti.

È la nuova frontiera per chi è stremato dalle decine di affinità inconsistenti in cui ci si imbatte sugli altri siti o app di incontri.

Ok Cupid pagina di registrazione

5 Happn

Happn è una app di incontri che nasce sull’idea delle occasioni perse nella vita reale e delle connessioni sfumate per un soffio.

Vi è mai capitato di incrociare una ragazza bellissima per strada e di non avere il coraggio, o di mancare il momento, per dirle ‘ciao’? Happn aiuta esattamente in queste situazioni.

Con il tracciamento degli utenti appena passati nelle vicinanze di un determinato luogo, è possibile ritrovare digitalmente chi ci è sfuggito nella vita reale.

Happn ha integrato anche una funzionalità di messaggistica vocale.

Happn pagina di registrazione

6 Meetic

Meetic è probabilmente il più famoso e storico sito di incontri al mondo. Focalizzato sulla creazione di compatibilità solide nell’ottica di relazioni serie e durature, oggi risulta essere un po’ superato.

Di sicuro, per chi cerca una storia seria, le credenziali di Meetic sono ottime: è un sito di incontri conosciuto ed affidabile, è stato artefice della nascita di molte storie d’amore in tutta Europa, ed è frequentato da utenti con propositi piuttosto simili tra loro.

Negli anni, Meetic ha sviluppato un lato offline molto interessante: in particolare gli eventi e le serate Meetic sono occasioni di incontro per single della stessa città per cenare o svolgere attività di aggregazione tutti insieme.

A differenza della maggior parte delle app di dating più moderne, tuttavia, non è possibile un utilizzo gratuito - nemmeno ‘base’ - del servizio: tutte le funzionalità vengono infatti rese accessibili solo dopo aver sottoscritto un abbonamento.

Meetic pagina di registrazione

7 Her

Her è una app di incontri per la comunità LGBTQ. È pensata e costruita per soddisfare le esigenze di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali.

Con oltre milioni di utenti è una vera e propria piattaforma sociale, che permette agli utenti di interagire e partecipare ad eventi.

Alcuni aspetti dell’interfaccia e del funzionamento ricordano da vicino quelli di Tinder.

Her pagina di registrazione

8 Grindr

Grindr è il più grande social network / sito di incontri / app di dating per il mondo gay.

Ha funzioni variegate: dai match geolocalizzati stile Happn ad una piattaforma sociale e di networking per interagire con gli altri membri.

Inizialmente nato come piattaforma di incontri gay per sesso occasionale, si è nel tempo evoluto fornendo molte possibili compatibilità anche a chi sia alla ricerca di una relazione monogama.
Grindr pagina di registrazione

Quanto costano i siti di dating?

In generale, le app di incontri hanno una proposta commerciale simile tra loro: una parte free, che permette l’utilizzo completo e soddisfacente del servizio, e uno o più upgrade a pagamento per chi voglia funzionalità aggiuntive o bonus da utilizzare.

Gli abbonamenti Premium delle app di dating costano in genere da 15 a 30 € al mese, con sconti anche del 70% se ci si abbona per 6 o 12 mesi.

Ci sono però siti di incontri, come Meetic, Grindr o Match, che pur permettendo la creazione di un account gratuito non consentono un reale utilizzo della piattaforma a chi non sia titolare di un abbonamento pagante (solitamente più caro dell’account Premium delle app).

Conclusioni

In questa guida abbiamo fatto una panoramica completa sul dating online e i siti di incontri, descrivendone il trend, le best practice per avere successo, e fornendo le informazioni utili a capire cosa aspettarsi.

Abbiamo poi fatto una panoramica sulle migliori app di dating del momento, e sul perchè scegliere una piuttosto che un’altra.

Non c’è una formula magica del successo, né un codice comprovato per essere sicuri di non avere brutte sorprese. Tuttavia alcune regole di comportamento, unite al buon senso, possono aprire un mondo estremamente interessante.

È molto importante non dissociarsi dalla realtà quando ci si immerge nell’universo degli incontri online: pur con lo spazio crescente che le app di dating andranno prendendo nelle vite di milioni di persone, la chiave per il successo rimane quella di un sereno equilibrio tra virtuale e reale.

Un’ultima considerazione.

Il dating online non deve essere un gioco di numeri nudi e crudi.

Certo, i siti di incontri moltiplicano le possibilità di uscire con moltissime persone, anche una diversa ogni sera. E, statisticamente, tuffarsi in più incontri possibile aumenta le possibilità di trovare cosa si cerca.

Tuttavia, lo sbaglio più grosso da evitare è trattare le persone come numeri. Ogni incontro è unico e può essere un’ottima occasione per scoprire ed imparare. Ma l’unico modo per riuscirci è trattarlo con curiosità e coinvolgimento, e non come un insignificante anello di una catena infinita.

E voi, che esperienza avete con i siti di incontri online? Scrivetecelo nei commenti, insieme con altri suggerimenti / feedback che possano completare quelli di questa guida!

Post correlati
No related posts for this content
>
Scroll Up