Diventare camgirl: la guida step by step

Diventare camgirl: modella di LiveJasmin

Vuoi diventare una camgirl ma non sai da dove cominciare per non commettere errori e sprecare tempo?

In questa guida andremo a spiegare nei dettagli come diventare webcam girl e cominciare a guadagnare con le webcam erotiche dal giorno 1, e quali piattaforme scegliere per avere subito pubblico e non incontrare brutte sorprese.

Vista la lunghezza della guida, e la necessità di poter tornare su alcuni passaggi, o di ritrovare velocemente i link utili, puoi scaricare gratuitamente anche il contenuto in formato ebook 'Diventare camgirl' in pdf:

Come diventare CamGirl nel 2019. Cosa serve per iniziare, gli aspetti fiscali, come scegliere la piattaforma.

Perchè diventare una camgirl?

Nel 2019, il mondo delle webcam erotiche sembra continuare la sua espansione.

La sempre maggiore evoluzione tecnologica delle piattaforme, lo loro crescente affidabilità, insieme all’enorme richiesta di flirt e sesso virtuale da parte degli uomini, rendono la figura della camgirl particolarmente appetibile a chi vuole guadagnare soldi nel mondo dell’adult dalla sicurezza di casa propria.

L’interattività degli spettacoli in webcam è sempre più strabiliante. Questo favorisce l’espansione del fenomeno, e la remuneratività di chi è nel business.

I dati parlano chiaro.

Con la realtà virtuale sempre più profondamente applicabile all’esperienza del sesso su internet, l’industria delle camgirl si espanderà esponenzialmente.

Come diventare camgirl e guadagnare da subito

Diventare camgirl significa sfruttare un settore che non conosce crisi dal comfort (e dalla sicurezza) della propria camera e del proprio letto.

A differenza dell’industria del porno, le webcam erotiche permettono di mantenere un filtro col mondo esterno, un'indipendenza, e una sicurezza personale estremamente più elevati.

C’è chi si avvicina a questo mondo allettata dai grandi guadagni che molte camgirl riescono a portare a casa su base quotidiana, e chi invece lo fa per maliziosa curiosità e disinibizione.

Ma come si diventa camgirl?

E soprattutto, come si può guadagnare da subito?

Il percorso inizia dalla precisazione di cosa fa una camgirl.

Questo è un passaggio particolarmente importante perché, come vedremo, la gamma di opzioni è vasta, e scegliere dove posizionarsi in questo ventaglio di possibilità determinerà la strada più adatta da prendere per diventare una top camgirl e monetizzare dal giorno 1.

Che cosa fa una camgirl?

Quello che tutti sanno è che una camgirl è una ragazza che, in cambio di denaro, offre uno spettacolo live in cam, generalmente spogliandosi per il suo interlocutore o per il suo pubblico. In realtà ci sono camgirl che rimangono vestite e ragazze che arrivano a fare sesso senza alcun filtro (da sole o in coppia).

La scelta e l’intensità del servizio da offrire sono generalmente lasciate a totale discrezione della performer: tuttavia a seconda della piattaforma dove ci si esibisce gli utenti hanno aspettative diverse.

Ci sono siti di cam più soft e glamour dove nella parte pubblica nessuna camgirl si esibisce in scene di nudo, mentre in privato arriva a spogliarsi o, più raramente, a spingersi oltre.

Ci sono invece piattaforme dove il sesso esplicito - a livello di masturbazione o di sesso in coppia - è largamente praticato anche nella sezione pubblica: in questo caso non offrire determinati servizi rischia di essere penalizzante rispetto alla ‘concorrenza’.

Webcam girl di LiveJasmin

Esistono poi portali di webcam che non si limitano agli spettacoli live ma offrono servizi (e addirittura prodotti) accessori. In questi siti una camgirl potrà decidere di vendere la propria biancheria usata, o farsi pagare per il proprio numero telefonico, o scrivere racconti erotici, e molto altro.

Per esplorare il mondo delle webcam girl e scoprire il dietro le quinte di questa industria, sono usciti in italiano da poco alcuni libri interessanti, consigliati ad una aspirante modella delle cam erotiche:

  • Manuale della perfetta webcam girl, di Helen: un autentico manuale di istruzioni per chi si accinge ad intraprendere la carriera di camgirl. Dalla scelta del portale più adatto, alla creazione del profilo, alla scelta dell’abbigliamento, fino a tutti i trucchi per guadagnare il massimo dai propri fan. Una manuale prezioso per chi, attraverso la conoscenza delle debolezze degli uomini, vuole sapere come comportarsi al meglio in ogni situazione che una videochat erotica può presentare.
  • Signorina webcam girl, di Giuseppe Santo: un manuale operativo per chi si affaccia al mondo delle spogliarelliste o delle camgirl.
  • Diario di una webcam girl, di Helen (sempre lei!): un best seller della categoria. Il diario con la vera storia di una camgirl e del suo difficile passato, fino alla scoperta progressiva del mondo delle cam erotiche e all’incredibile successo che ne è conseguito. In breve: soldi, fama e trasgressioni nella giovinezza di una ragazza apparentemente comune.

Cosa serve per diventare una camgirl?

I ‘ferri del mestiere’ di una camgirl sono relativamente pochi e di semplice reperimento. Molte ragazze hanno già tutto ciò che serve ancor prima di decidere di diventare una webcam girl, mentre per altre è consigliabile un piccolo investimento iniziale.

Le cose che servono sono sostanzialmente 4:

  1. un normale pc o mac, anche non di ultimissima generazione;
  2. una telecamera (possibilmente hd) con microfono, o una ottima webcam incorporata nel computer: potendo scegliere, meglio una videocamera dedicata;
  3. una connessione internet veloce e stabile (non puoi andare a scatti o - peggio - perdere la connessione durante uno show!);
  4. un set di capi sexy adatti alle performance che si vogliono offrire, ed eventualmente i sex toys che si vogliono utilizzare (classici o interattivi).

Come diventare CamGirl nel 2019. Cosa serve per iniziare, gli aspetti fiscali, come scegliere la piattaforma.

I guadagni

Che quantità di soldi può tirar su una webcam girl è la prima domanda che molte persone si fanno. Visto che il profitto che si può ottenere esibendosi in webcam o dedicandosi a videochat erotiche è molto alto, cerchiamo di capire nell’ordine:

  • in che modo una camgirl guadagna
  • come incassa effettivamente i soldi
  • che adempimenti fiscali ha
  • quanto si guadagna con le webcam erotiche

Analizziamo separatamente questi quattro aspetti.

Come guadagna una camgirl?

Negli show erotici in webcam, ci sono due modi principali di guadagnare.

Il primo è l’acquisto da parte dell’utente di uno spettacolo privato (cioè di una sessione a due non visibile agli altri, talora in modalità cam2cam, cioè con video e audio dell’utente aperti), ad un prezzo standard al minuto, ed eventuali sovrapprezzi per servizi extra.

Il secondo è quello a ‘tip’ cioè mance, con gli utenti della chat room che premiano la ragazza in segno di apprezzamento o che, collettivamente, raccolgono il budget fissato dalla performer per esibirsi in qualcosa di particolare (che può essere il semplice rimanere in topless così come il masturbarsi o il fare scene di sesso completo). Tutto questo avviene ‘pubblicamente’ e non all’interno di uno show privato per un singolo utente.

Webcam girl di LiveJasmin

Ci sono poi modalità di contorno alle due principali, come ad esempio la possibilità che in alcune chat room viene lasciata agli utenti di pagare per ‘spiare’ lo show privato di un altro, e modalità che invece variano radicalmente da portale a portale, come può essere la vendita di prodotti o di servizi ‘extra-webcam’.

Come incassa i soldi una camgirl?

Per quanto riguarda l’incasso dei soldi da parte della ragazza webcam, esistono differenze da piattaforma a piattaforma. In linea di massima, però, i pagamenti avvengono settimanalmente con accrediti automatici superata una certa soglia di soldi, oppure a richiesta della performer.

Il trasferimento può avvenire attraverso più di un canale: starà alla camgirl valutare quale sia il migliore per lei (anche in base alle commissioni diverse che vengono applicate ad ognuna delle modalità di pagamento).

Le piattaforme offrono normalmente l’opzione di bonifico bancario, assegno e trasferimento attraverso qualche servizio web (non sempre PayPal, più spesso circuiti specifici per il mondo dell’adult come Paxum). In alcuni casi è previsto anche il pagamento in criptovalute.

Adempimenti fiscali di una webcam girl

La prima buona regola di quando si guadagnano soldi online, quantomeno quando le cifre diventano consistenti, è consultare un commercialista specializzato di business su internet. Più facile a dirsi che a farsi, visto che in Italia, per la maggior parte, i professionisti sembrano ancora piuttosto sprovveduti su tutto quello che è il mondo online.

Questa buona prassi vale ovviamente anche per il mondo dell’adult, in cui le webcam erotiche rientrano. In Italia, purtroppo, non c’è una regolamentazione specifica per chi svolge questo lavoro, quindi bisogna ragionare per analogia alle regole generali.

Non siamo commercialisti e ribadiamo la necessità di verificare ogni informazione con un professionista, ma alcune linee generali possiamo fornirle:

  1. fin quando le cifre sono piccole, non sussistono particolari problemi. Basterà emettere una ricevuta per collaborazione occasionale. A questo proposito, tuttavia, non bisogna fossilizzarsi sulla regola del ‘fino a 5.000 € all’anno non c’è bisogno di partita IVA’: non è proprio così. Uno dei requisiti è la continuità della prestazione, quindi in teoria potresti doverne aprire una anche prima dei 5.000, o al contrario incassare anche cifre più alte senza dover fare nulla. In ogni caso, per farla semplice, cifre basse = nessun problema particolare.
  2. se cominci a guadagnare cifre significative (potrebbe volerci molto poco) e se dai carattere di continuità all’attività di camgirl, serve aprire partita IVA, partendo dal regime forfettario (o tramite una srl). Questo è il momento di trovare il commercialista giusto 🙂
  3. se arrivi a macinare cifre molto più che significative, considerando che si lavora con un pc e una connessione internet senza alcun vincolo a vivere in Italia, il consiglio spassionato è di trasferirsi in un paese a fiscalità zero o quasi zero (Dubai, Canarie, Malta, Romania). Trasferirsi significa (bada bene) farlo DAVVERO: basta avere la residenza nel paese scelto (dimostrare di viverci 6 mesi + 1 giorno all’anno e avere iscrizione all’AIRE).

Una interessante risorsa sull’apertura della partita IVA per il web potrai trovarla qui: https://www.dariovignali.net/aprire-la-partita-iva-per-il-web/

Quanto guadagna una camgirl?

Per avere un’idea di quanti soldi si possono portare a casa con l’attività (part time o full time) di camgirl, prendiamo come riferimento le tariffe medie che sui principali portali vengono applicate. È da tenere presente che c’è molta elasticità: non solo ogni ragazza può scegliere la gamma di servizi che offre, ma in genere ha anche facoltà di stabilire i propri ‘prezzi’.

Il costo medio di uno spettacolo privato può oscillare tra i 2 e i 5 € al minuto (sì, al minuto!), mentre per chi spia lo stesso show può essere più o meno la metà, sommandosi quindi ai soldi che si stanno già incassando. Se invece si usa la modalità ‘a mance’, particolarmente in voga su alcuni portali, è più difficile dare una quantificazione precisa.

Tuttavia se il bacino di utenza del sito e di frequentatori della chat room è alto, le mance fanno guadagnare ancora di più (non è raro che alcune ragazze dei portali che funzionano soprattutto a ‘tip’ non siano disponibili per show privati o che per farli chiedano cifre astronomiche).

Quindi, partendo dal presupposto che una quantificazione può essere fuorviante, e che, come in qualunque ambito della vita, le persone improduttive e poco impegnate sono la maggioranza, a grandi linee diciamo che portare a casa 2.000 € al mese è un obiettivo alla portata della maggior parte delle camgirl attive con continuità, e guadagnarne oltre 5.000 € è raggiungibile da una ‘nutrita minoranza’.

Le variabili sono la costanza (chi non si ferma dopo pochi mesi surclassa la media delle ‘colleghe’, è matematico), la voglia di imparare a muoversi in questo mondo, la disponibilità a testare e cambiare, e le ore che si è disposte a lavorare ogni giorno (vuoi 5-10k al mese senza considerarlo un lavoro a tutti gli effetti e full time? ovviamente non li raggiungerai!).

Quanto guadagnano le top camgirl mondiali? Indicativamente 20-30.000 dollari al mese, alcune anche (molto) di più.

Questo è il calcolatore ufficiale (**) di uno dei più famosi siti di webcam erotiche (ne parleremo tra poco). Prendete i dati con le pinze, ovviamente. Ma è interessante.

**(se hai attivato AdBlock o un sistema di blocco popup analogo non lo vedrai: disattivalo per consulatare il calcolatore)

E il sito di webcam quanto trattiene sui guadagni della ragazza? Solitamente, dal 20 al 40% (ogni sito ha però un piano compensi differente). A diversi livelli di guadagno possono poi corrispondere diversi scaglioni di percentuali ovviamente.

Quindi, per fare un esempio, 1 ora di show privato a 4 € al minuto con una trattenuta della piattaforma del 25% fanno guadagnare 180 € alla camgirl (escludendo i servizi ‘extra’, che andrebbero ad aumentare la cifra).

Fin qui il guadagno delle cam e videochat erotiche in senso stretto. Laddove ci sia un portale che permette la monetizzazione di prodotti e prestazioni accessorie entriamo poi nella molteplicità di stream di guadagno, cumulabili e difficilmente computabili in astratto, ma che possono rappresentare un moltiplicatore straordinario dell’income.

I migliori siti per diventare una camgirl

Arrivati a questo punto della guida, è il momento di entrare nel concreto, e scoprire i migliori siti per lavorare in webcam.

Nel variegato panorama dell’industria abbiamo scelto 3 piattaforme altamente consigliabili e sicure, ma con caratteristiche piuttosto diverse tra loro. Da tenere presente che, al di là delle diversità che andremo ad evidenziare da piattaforma a piattaforma, in tutte è possibile l’utilizzo di sex toys interattivi all’interno dei propri show pubblici o privati.

Andiamo a esplorare i migliori siti che abbiamo scelto per diventare una ragazza webcam.

1) Diventare una camgirl su BongaCams

BongaCams è uno dei più famosi siti al mondo di camgirl (ne troverai una descrizione dettagliata, insieme a quella di tutti gli altri, sulla nostra Guida ai migliori siti di webcam erotiche), con decine di migliaia di utenti online ad ogni ora del giorno.

CARATTERISTICHE: sito piuttosto conosciuto ed affidabile, con grande bacino di utenza internazionale, cercato soprattutto per la natura molto spinta e hard degli spettacoli offerti dalle modelle. Generalmente gli show sono pubblici e gli utenti pagano tramite mance.

CONSIGLIATO A:

  • aspiranti camgirl estremamente disinibite e disposte a esibizioni hard in pubblico (cosa non vincolante, ma comunque consigliata per guadagnare molto);
  • ragazze con una buona conoscenza dell’inglese, visto che il portale ha utenza da tutto il mondo;
  • chi non ha nessuna esperienza nel settore (il taglio volutamente amatoriale delle videochat erotiche rende BongaCams un’ottima piattaforma su cui iniziare a lavorare).

Come iniziare a lavorare su BongaCams

Il processo di registrazione per diventare camgirl su BongaCams è particolarmente snello e non richiede più di 5 minuti. Tuttavia la piattaforma non è in italiano e bisogna scegliere tra le 4 lingue disponibili: inglese,spagnolo, rumeno o russo. Puoi iniziare la tua avventura da questo link (sicuro e verificato da noi):

>>> REGISTRAZIONE CAMGIRL DI BONGACAMS

Dalla schermata iniziale, in alto a destra potrai selezionare la lingua che preferisci, mentre cliccando sul pulsante ‘Sign up now’ verrai inviata al modulo di registrazione vero e proprio.

Diventare camgirl su BongaCams

Da qui vi basterà inserire i dati richiesti (uno username, un indirizzo email valido, una password), confermare di aver più di 18 anni e accettare le condizioni per arrivare alla fase di finalizzazione dell’account (cliccando ‘Create Account’).

Diventare camgirl su Bongacams

In questo form è presente la doppia opzione Model registration (di default) o Studio Registration (solo se si va a selezionarlo). Quest’ultima opzione è riservata ad agenzie di modelle o strutture simili: nel caso tu sia una aspirante camgirl singola, lascia ovviamente selezionato ‘Model registration’.

2) Diventare una camgirl su LiveJasmin

LiveJasmin è un altro dei ‘mostri sacri’ tra i siti di webcam erotiche. È un portale internazionale tra i più conosciuti al mondo (forse il più famoso di tutti), ma a differenza di BongaCams non consente spettacoli hard in pubblico e ha un target di performer meno amatoriali e più professionali.

CARATTERISTICHE: portale multilingua su scala mondiale, storico e tra i più affidabili. L’ambiente è molto glamour e di classe, non ci sono nudità integrali e spettacoli hard nella parte pubblica. Il modello prevalente qui non è quello a mance ma invece quello del pagamento diretto dello show privato. La qualità estetica delle ragazze è molto alta.

CONSIGLIATO A:

  • modelle o ragazze particolarmente professionali davanti a una telecamera;
  • performer che preferiscono non concedere spettacoli hard pubblici;
  • ragazze che conoscono l’inglese;
  • camgirl con esperienza nel settore (visto il taglio pro o semi-pro del portale).

Come iniziare a fare la modella su LiveJasmin

Registrarsi come modella su LiveJasmin richiede un po’ più di tempo rispetto a BongaCams ma è comunque una procedura estremamente semplice e veloce. Il sito, che in questo caso ha anche la versione italiana, la suddivide in 4 step: creazione account, tipo di account, dati personali, documenti.

Questo è il link per accedere in sicurezza alla pagina di registrazione delle modelle su LiveJasmin:

>>> REGISTRAZIONE CAMGIRL DI LIVEJASMIN

Nella pagina di registrazione scorri in basso fino a trovare il modulo di iscrizione vero e proprio, che ti farà scegliere tra ‘Single Account’ o ‘Studio Account’. Se ti iscrivi da sola come camgirl singola vai con la prima opzione, se sei con il tuo / la tua partner o se stai iscrivendo una agenzia, scegli la seconda.

Diventare camgirl su Livejasmin

Nel secondo dei 4 step dovrai semplicemente confermare il tipo di account scelto.

Diventare camgirl su LiveJasmin

Nel terzo step per registrarsi a LiveJasmin ti verranno chiesti i dati personali. Compilali e clicca su ‘Next’ per lo step finale.

Diventare camgirl su LiveJasmin

L’ultimo passaggio è quello della documentazione necessaria per poter cominciare a lavorare. Invia tutto quello che viene richiesto e attendi la verifica e l’attivazione del tuo account.

3) Diventare una camgirl su RIV - Ragazze in Vendita

Ragazzeinvendita - RIV è il portale di webcam erotiche leader sul mercato italiano. Lavorare su questa piattaforma significa puntare tutto sull’Italia e su una precisa community di utenti ‘nostrani’, potendo lavorare esclusivamente in lingua italiana.

CARATTERISTICHE: portale per pubblico italiano, con un modello di monetizzazione vario. Per quanto riguarda le webcam erotiche il modo migliore per guadagnare sono gli show privati, ma a questo stream se ne possono affiancare altri. La piattaforma permette infatti alle ragazze che lo volessero di fornire vari servizi a pagamento. Tra questi, la vendita di biancheria intima usata, il contatto diretto (cellulare o messaggistica privata), foto esclusive, telefonate erotiche.

CONSIGLIATO A:

  • ragazze alla prima esperienza o comunque non professioniste
  • performer che per questioni linguistiche vogliono lavorare solo in lingua italiana
  • ragazze interessate ad avere una vasta gamma di servizi da cui guadagnare oltre alle cam.

Come iniziare a fare la modella su RIV - Ragazze in Vendita

Come per gli altri siti che abbiamo visto, anche su RIV è richiesta una parte di compilazione del profilo e una di invio dei documenti richiesti. Si comincia da questa pagina:

>>> REGISTRAZIONE CAMGIRL DI RAGAZZEINVENDITA - RIV

In questo primo step basterà indicare la propria data di nascita (per confermare di essere maggiorenni) e accettare i termini, e poi premere ‘Invia’.

Diventare camgirl su RIV Ragazzeinvendita

Nella pagina che si aprirà dopo sono contenuti tutti i moduli da riempire per completare il processo. Sono suddivisi in tre blocchi.

Nel primo c’è la classica compilazione del profilo personale, con in fondo l’inserimento dei dati di un documento di identità.

Diventare camgirl su RIV Ragazzeinvendita

In appendice a questi dati c’è una sezione da compilare solo nel caso tu volessi registrarti insieme ad un partner - uomo o donna - per spettacoli di coppia. Se non ti interessa, saltala.

Diventare camgirl su RIV Ragazzeinvendita

La seconda parte riguarda invece il profilo da mostrare agli utenti per richiamare la loro attenzione e presentare i tuoi ‘servizi’. Questa sezione sarà modificabile e ampliabile in un secondo tempo, quindi non preoccuparti se su qualche punto non sai precisamente cosa scrivere.

Diventare camgirl su RIV Ragazzeinvendita

Nella terza e ultima parte sono invece richiesti alcuni documenti - sotto forma di file da caricare - per poter validare l’iscrizione e approvare l’account che hai creato, oltre alle foto profilo da mostrare agli utenti.

Diventare camgirl su RIV Ragazzeinvendita

Come avere un business profittevole

Ora, quando l’account è stato approvato e tu ti senti pronta per cominciare, il tuo intero focus deve spostarsi su come guadagnare realmente, e su come farlo il prima possibile.

Se intendi le webcam erotiche come una sorta di hobby trasgressivo, come un gioco malizioso e più o meno segreto, questo paragrafo non ti interesserà molto.

Ma se invece sei arrivata fin qui perchè hai visto le enormi potenzialità di guadagno in questa industria e vuoi capire come poterti mettere in tasca ogni mese più di quello che guadagna un avvocato o un notaio, allora segui i passaggi successivi.

Premessa: non c’è la formula magica o il pulsante on / off. Non si guadagnano cifre da capogiro (e nemmeno cifre più piccole) semplicemente accedendo al proprio account nuovo di zecca e aspettando che uomini e soldi piovano dal cielo.

Però ci sono alcuni capisaldi da cui muoversi, che con il tempo e l’esperienza personale maturata potranno dare propulsione al tuo nuovo business (sì, business: intendilo sempre così!):

Come diventare CamGirl nel 2019. Cosa serve per iniziare, gli aspetti fiscali, come scegliere la piattaforma.

Vuoi guadagnare molto? Prendilo come un lavoro a tutti gli effetti. Il paradosso di lavori che possono far fare anche 10 volte il guadagno di una occupazione tradizionale, è che vengono presi molto meno sul serio. È vero, uno dei punti di forza del diventare una camgirl è la libertà e l’assenza di vincoli. Tuttavia questa va vissuta nel modo corretto: ossia come assenza di pressione e costrizioni di ogni tipo, non come leggerezza e scarsa dedizione.

Impara la psicologia della vendita. In questo ambito le leve psicologiche e le armi della persuasione si applicano ancora più efficacemente che in altri settori di ‘vendita’. Prendi questa cose sul serio, studia e preparati. Unisci tutto questo al tuo innato istinto femminile: i risultati saranno strabilianti. Ci sono moltissimi modi per gettare le basi del giusto approccio, potresti partire da un corso o da un libro (se non lo conosci ancora, ‘Le armi della persuasione’ di Robert Cialdini è una lettura che non può mancare alla tua formazione)

Utilizza tutti i mezzi che hai a disposizione. Sulla piattaforma scelta ci saranno molte armi nel tuo arsenale: utilizzo di sex toys interattivi, servizi extra da cui guadagnare, contest organizzati dalla piattaforma. Cerca di conoscerli tutti e sfruttarli insieme per ottenere il massimo.

Non sottovalutare la qualità della trasmissione. Sembrerà banale, ma trasmettere con un video e un audio hd, e una buona connessione, nel 2019 conta. E tanto.

Sperimenta. Dai spazio alla creatività e testa cosa funziona meglio. Combina leve psicologiche e servizi che puoi offrire sulla piattaforma per trovare la formula perfetta. Scarta cosa non va e perfeziona ulteriormente quello che già ti fa guadagnare.

Costanza, costanza, costanza. A volte si guadagna dal giorno 1, a volte ci vuole tempo per cominciare ad ingranare. Come in tutte le cose della vita, perseverare migliorandosi e immergendosi nell’attività intrapresa, col tempo ti porterà ad essere più brava del 95% di chi fa le stesse cose. Se vuoi guadagnare più di quanto immagini, persevera.

Il marketing funziona. Anche nell’attività di camgirl il marketing può giocare un ruolo importante. Se non hai idea di come sfruttarlo a tuo favore, puoi contattarci: saremo in grado di aiutarti!

Sii memorabile. Diventa il pensiero fisso dei tuoi fan, falli fantasticare su di te anche quando non sei online, falli parlare di te con altre persone. Come? Se ti sei focalizzata sui punti precedenti a questo, saprai tu stessa trovare il modo.

Impara da chi ha già avuto successo. Avvicinati, direttamente o studiando le loro storie, alle camgirl che hanno avuto storie di successo replicabili. Studia da loro, impara i loro metodi e le loro abitudini, adatta tutto questo a te. Parallelamente, tieniti lontano da chi non ha successo, da chi invidia e ostacola, da chi si lamenta, da chi non ha dedizione.

Camgirl: domande frequenti 

Non abbiamo risposto ancora a tutti i dubbi che stanno sorgendo nella tua mente ora?

Come ti abbiamo suggerito poco fa, potrai sempre contattarci da questa pagina se necessiti di assistenza personalizzata o se vuoi scoprire il supporto che possiamo fornire al tuo marketing personale (cioè alla tua promozione come modella).

Abbiamo in ogni caso preparato un elenco di FAQ per completare la nostra trattazione:

Cosa è richiesto per iniziare? 

Oltre ai ‘ferri del mestiere’ che abbiamo visto prima (pc, telecamera o webcam, buona connessione, capi sexy e sex toys), l’unico requisito richiesto per cominciare è aver compiuto 18 anni.

L’iscrizione e l’avvio dell’attività hanno un costo?

Nessun portale richiede il versamento di una quota per registrare un account e cominciare. L’iscrizione è quindi totalmente gratuita. L’avvio dell’attività può invece avere dei piccoli investimenti da fare solo se non disponi già delle poche cose che servono per iniziare a esibirsi.

Come è garantito l’anonimato?

Nessuno dei dati di registrazione sarà mai visibile agli utenti, che potranno conoscerti solo con il nickname che hai scelto. I pagamenti saranno filtrati dal portale, che incasserà i soldi e poi li girerà a te, ponendosi da intermediario e garante della tua privacy.

Se non vuoi mostrare il vostro viso, inoltre, sarà possibile esibirsi tenendolo nascosto, a tua scelta.

Ci sono obblighi particolari?

La scelta sui servizi da offrire, nell’ambito di quelli consentiti dalla policy della piattaforma su cui ci si esibisce, sarà sempre e unicamente della camgirl. È buona norma non avere una offerta troppo sotto-dimensionata rispetto a quella delle colleghe, ma non non esisterà mai alcun obbligo per nessuna.

Per fare la camgirl è richiesto un fisico da modella?

No, assolutamente. In questo caso, è tuttavia consigliabile scegliere con attenzione la piattaforma dove esibirsi.

Alcune, infatti, privilegiano performer professioniste o semi-pro, di solito particolarmente avvenenti. Altre invece puntano su modelle amatoriali e più vicine alla realtà di tutti i giorni.

Il pubblico della piattaforma, a sua volta, si aspetta il genere di ragazza allineato agli standard dello specifico sito: è quindi buona norma guardarsi intorno e scegliere la piattaforma giusta per non sentirsi un pesce fuor d’acqua.

Spesso, più che la bellezza vera e propria, può risultare premiante una caratteristica particolarmente marcata (i tatuaggi, le forme, l’aspetto giovanile, i piercing, e così via).

Si può lavorare in coppia?

Sì, sia in coppia con un uomo che con un’altra camgirl. Gli show erotici di coppia live, sia soft che hard, hanno sempre un grosso seguito tra il pubblico.

Si può lavorare su più di un sito?

Sì. E molte camgirl che guadagnano cifre importanti sono su più piattaforme contemporaneamente. Può tuttavia capitare che alcuni portali mettano dei limiti o richiedano l’esclusiva: il consiglio è quello di verificare questo aspetto caso per caso leggendo il regolamento e le condizioni di lavoro di ogni piattaforma.

Come funziona tecnicamente la trasmissione live della webcam sul portale scelto?

In questa guida ti abbiamo portato fino alla scelta della piattaforma su cui esibirsi e alla registrazione dell’account. Lo step successivo, legato alle specifiche tecniche, ti sarà ampiamente illustrato dal tuo account manager una volta accettata l’iscrizione che hai fatto (piattaforme diverse hanno procedure diverse).

Come si può smettere?

Basterà disattivare o cancellare il proprio account: nessuna traccia di te rimarrà sulla piattaforma di webcam erotiche. Prima di farlo, non dimenticare di incassare tutti i guadagni che hai maturato!

Primi passi

Prima di valutare se il mondo delle webcam erotiche è adatto a te, occorre fare alcune valutazioni. Non solo riguardanti la propria predisposizione o meno all’esibizionismo e la propria apertura mentale nei confronti della pornografia o para-pornografia.

Il primo passo da fare è chiederti perché vuoi provare a diventare una camgirl. Non sarà la ‘curiosità o la ‘voglia di trasgressione’ a farti diventare una modella di successo (aka, una top earner richiestissima o almeno una performer da 5k + al mese). Sarà invece l’approccio a questo mondo come a un business. Né più, né meno. Dove serve dedizione, tempo, perseveranza, formazione (sì, formazione! Perché l’elemento psicologico e la conoscenza delle leve su cui giocare farà la differenza).

Avere successo come camgirl

Se questo è il tuo modo di esplorare l’universo delle webcam erotiche, le possibilità di successo si fanno subito sensibilmente più alte.

E allora il secondo step, cioè quello di scegliere quale piattaforma si addice di più alle tue caratteristiche e il terzo, quello di passare all’azione e iscriverti oggi stesso, acquisteranno un senso compiuto!

Conclusioni

In questa guida abbiamo voluto dare la panoramica più completa possibile di come diventare una camgirl che guadagna veramente nel 2019.

Avere una idea del mondo delle webcam, dei meccanismi di guadagno, delle questioni ‘burocratiche’ e della giusta mentalità da avere per approcciare con successo il mondo delle videochat erotiche sono tutti elementi essenziali nella fase preparatoria di una attività come questa.

Ora sta a te: iniziare è una questione di meno di 15 minuti.

Se vuoi raccontarci la tua esperienza come camgirl o aspirante tale, o se vuoi farci ulteriori domande su temi da integrare in questa guida, utilizza i commenti sotto a questo articolo!

Come diventare CamGirl nel 2019. Cosa serve per iniziare, gli aspetti fiscali, come scegliere la piattaforma.

>
Scroll Up