Siti simili a Chaturbate

Chaturbate è da qualche anno stabilmente tra i 2-3 più importanti siti di webcam erotiche a livello mondiale. Ha acquisito notorietà e successo per essere diventato pioniere di un modello in cui il sito di cam classico si è evoluto verso una sorta di sito porno live.

Su Chaturbate, infatti, è possibile assistere, all’interno di una struttura suddivisa in chat room (con migliaia di performer online da tutte le parti del mondo), a spettacoli live senza nessuna censura da parte di camgirls, camboys, coppie, trans.

Considerando il grande successo di questo modello di portale per adulti, esistono siti simili a Chaturbate? Vale la pena visitarli e provarli?

Ne parliamo in questo articolo.

Chaturbate: pro e contro

Chaturbate, come abbiamo detto, è attualmente uno dei player più importanti a livello mondiale nel settore delle cam erotiche. 

Prima di prendere in considerazione i siti che costituiscono interessanti alternative per gli amanti del genere, ecco in sintesi i principali pro e contro di Chaturbate.

Chaturbate webcam porno

Pregi di Chaturbate

  1. Sterminata proposta di performer online di tutti i generi e categorie, da ogni parte del mondo, a qualunque ora del giorno e della notte.
  2. Possibilità di assistere, all’interno di ogni stanza, a spettacoli live hardcore pubblici senza censura (totalmente a discrezione dei performer).
  3. Nessuna necessità di registrarsi o di pagare per assistere (senza partecipare).
  4. Possibilità di interagire con gli show attraverso mance o utilizzo dei sex toys interattivi azionati a distanza – e in tempo reale – dall’utente stesso.

Difetti di Chaturbate

  1. Chi cerca qualche forma di interazione personale con le camgirl, su Chaturbate potrebbe rimanere deluso. Le super stars del sito hanno spesso anche migliaia di persone nella propria stanza mentre si esibiscono. In pratica si fa semplicemente parte di un indistinto pubblico.
  2. Le camgirl con meno seguito o meno esperienza spesso risultano un po’ ‘apatiche’.
  3. Se si volesse portare in chat privata una performer, nella maggior parte dei casi questo risulterebbe difficile o molto costoso, perché chi si esibisce su Chaturbate preferisce il modello di guadagno a mance o a raggiungimento di obiettivi nella stanza pubblica.

Alternative a Chaturbate

Esistono siti simili a Chaturbate che meritano di essere esplorati per scoprire qualcosa di meno mainstream? O per trovare qualche caratteristica leggermente diversa e più intrigante?

La risposta è sì!

Vediamo i principali portali simili – ma non uguali – che noi consigliamo di visitare.

MyFreeCams

MyFreeCams è un sito poco (o per niente) conosciuto in Italia. In America invece sta rapidamente crescendo ed attirando l’attenzione del pubblico.

L’interfaccia, a prima vista, sembra un po’  ‘datata’, ma se si comincia a navigare il sito l’esperienza utente risulta invece soddisfacente.

Questo portale ha una impostazione molto simile a Chaturbate: 

  • show erotici senza censura nella stanza pubblica di ogni camgirl, 
  • possibilità di assistere gratuitamente e senza limiti di tempo, 
  • necessità di registrarsi e pagare solo se si vuole una interazione vera e propria con i performer.
MyFreeCams logo

PRESENZA DI CAMGIRLS ITALIANE – Nulla. Come detto, è un sito prettamente americano ancora poco conosciuto da noi, sia lato utente che lato modelle.

Bongacams

Bongacams è il portale per eccellenza più simile a Chaturbate. È da sempre il suo naturale competitor. Tuttavia negli ultimi anni sembra essere stato inesorabilmente superato in popolarità dagli inarrestabili ‘cugini’.

C’è un motivo in particolare per cui vale ancora la pena dare un’occhiata a Bonga.

Nel suo essere in tutto e per tutto analogo al modello di Chaturbate, le camgirls qui, spesso, tendono ad apparire più come ragazze della porta accanto (con un lato eccitante e inconfessabile), che come vere e proprie star del web (con l’inevitabile perdita di naturalezza che questo comporta).

BongaCams webcam porno

PRESENZA DI CAMGIRLS ITALIANE – Scarsa. Bongacams non è una scelta molto popolare per le nostre camgirls, sia perchè il modello hardcore in pubblico in Italia funziona meno, sia perché, nel caso, la scelta tende a ricadere su Chaturbate.

Cam4

Cam4 rappresenta un interessante compromesso tra i siti di cam tradizionali (che hanno il loro cuore negli show privati uno a uno) e quelli improntati agli show pubblici senza limiti.

Qui si può trovare un po’ di tutto: ragazze con cui interagire più intimamente e che sarà necessario portare ‘dietro le quinte’ per andare oltre, e camgirls che invece incoraggiano il pubblico a radunarsi nella chat pubblica.

Logo Cam4

PRESENZA DI CAMGIRLS ITALIANE – Alta. Cam4 costituisce un’ottima opzione per chi cerca donne italiane in cam. Pur essendo una piattaforma a forte vocazione globale, la rappresentanza di modelle amatoriali europee (e dall’Italia in particolare) è particolarmente nutrita.

Streamate

Un’alternativa dalle caratteristiche molto diverse è invece rappresentata da Streamate.

Si tratta di uno dei siti che contende a Chaturbate il ruolo di leader a livello mondiale nel settore delle cam. Tuttavia qui l’interazione erotica e senza censura si sposta drasticamente nella parte privata delle stanze.

Ne deriva che in pubblico le ragazze avranno limiti invalicabili rispetto a cosa possono (e intendono) fare, mentre negli show uno a uno (o di gruppo, ma pur sempre privati), si concederanno totalmente.

Streamate è quindi l’opzione per chi vuole un rapporto più personale e intimo con le ragazze, senza rinunciare alla qualità, varietà e vastità (dal punto di vista numerico) delle camgirls di Chaturbate.

Streamate logo

PRESENZA DI CAMGIRLS ITALIANE – Scarsa ma in forte crescita. Streamate è uno dei siti in cui la presenza di ragazze italiane, seppur ancora inferiore rispetto ad altri siti, si sta allargando più rapidamente. Una ragione in più per sceglierlo potrebbe proprio essere costituita dalla possibilità di conoscere prima di tutti gli altri le nuove arrivate.

Conclusioni

Ogni sito di camgirls che si rispetti ha elementi di unicità e di diversificazione che lo rendono più appetibile a certi segmenti di pubblico e meno ad altri.

Alcuni di questi portali, come Chaturbate, hanno però avuto la capacità di esplodere in pochi anni surclassando gran parte della concorrenza.

Questo non significa tuttavia che non esistano, all’interno dello stesso genere di piattaforma, alternative appetibili. Esattamente come quelle che abbiamo segnalato in questo articolo.

Vuoi segnalarci altri siti simili a Chaturbate che secondo te sono degni di nota?

Puoi farlo utilizzando i commenti o scrivendoci su Twitter.


Categoria e articoli correlati:

Lascia un commento

Share to...